DonneNews

20 novembre 2013

Il sindaco di Roma: vicini alla Sardegna, pronti a intervenire

Red.

Il ciclone Cleopatra in Sardegna

“Sono molto vicino alla Sardegna, vittima di una così grave alluvione. A nome mio e di tutti i romani, porgo la mia solidarietà alle famiglie delle vittime, alla comunità sarda e agli amministratori impegnati in queste ore a contrastare la tragedia". Lo ha affermato il sindaco di Roma, Ignazio Marino.

continua -

19 giugno 2013

Legge contro il Femminicidio, plauso della Presidente della Camera

Red.

"La ratifica della Convenzione di Istanbul da parte del Senato, all'unanimità come già era successo alla Camera tre settimane fa, è motivo di soddisfazione e orgoglio". Lo ha affermato la presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini dopo l'approvazione all'unanimità dal parte del Senato della ratifica della Convenzione di Istanbul sul Femminicidio.

continua -

7 maggio 2013

Nel 2013 uccise 34 donne, "lo Stato deve intervenire"

Red.

Campagna del Ministero Pari Opportunità

Sono già 34 le donne uccise in Italia negli ultimi mesi e ormai si tratta di una vera e propria emergenza sociale del nostro Paese. La denuncia arriva dalla Convenzione no (...)

3 maggio 2013

Sette donne al Governo, guideranno i ministeri più difficili e delicati

Enrica La Nasa

La squadra di governo del Premier Gianni Letta

Il governo Letta nasce con un'importante sfumatura di rosa. Sono sette le donne chiamate dal nuovo Premier a ricoprire l'incarico di ministro con deleghe di primo piano. Giustizia, Sanità, Istruzione, Esteri, (...)

21 ottobre 2008

Leyla Zana a Roma: "Il diritto di stare al mondo"

di Nicoletta Serrenti

Layla Zana a Roma

 “Se si potesse scegliere tra una vita senza onore e dignità e una vita libera, io fino alla morte lotterei per una vita libera”. È a Roma in questi giorni, Leyla (...)

7 aprile 2010

Consiglio regionale: elette dodici donne su settantadue

di Giorgio Cellino

Renata Polverini (centrodestra) è la prima donna governatore della Regione Lazio. Ha battuto in un appassionante testa a testa Emma Bonino (centrosinistra).  Siedono nell’Assemblea legislativa laziale in tutto 12 donne. (...)

27 giugno 2013

Laura Garavini (PD): "Dal Governo segnali positivi sull’IMU per gli italiani all’estero"

Red.

On. Laura Gravina

Prime buone notizie sull'IMU per gli italiani all'estero: dal dialogo col Governo emerge disponibilità a mettere fine ad un’ingiustizia, il considerare l´immobile in Italia come seconda casa nella maggior parte dei (...)

26 giugno 2013

Commissione bicamerale contro il Femminicidio, DdL al Senato

Red.

Senato

Domani sarà presentato un Disegno di legge in Senato sul l'istituzione di una Commissione bicamerale sul Femminicidio, sottoscritta dalle senatrici Valeria Fedeli e Anna Finocchiaro (Pd), Linda Lanzillotta (Sc), Cinzia Bonfrisco (...)

19 giugno 2013

Femminicidio, sì della Camera e del Senato

Sì unanime di Camera e Senato sulla ratifica della Convenzione di Istanbul sul Femminicidio. Il provvedimento sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza (...)

6 marzo 2013

L'8 marzo con Donna e Politiche Familiari

Nicoletta Serrenti

Colpire non è virile. Questo il filo conduttore della giornata di intense attività culturali e di confronto organizzata in occasione dell'8 marzo dall'Associazione Donna e Politiche Familiari, e che avrà luogo (...)

foto: Mario Lastretti

Donnenews e Pasta di Sardegna al Rally Ronde del Lago Omodeo. Equipaggio Giorgio Cellino e Marco Pirredda (Foto Mario Lastretti)

2 aprile 2012

Lotta contro i tumori delle donne di oggi. Domani convegno in Campidoglio

Enrica La Nasa

2 aprile 2012

No alla privatizzazione dell'acqua. Azuni attacca il sindaco Alemanno

Enrica La Nasa

8 marzo 2012

Concorso "Donne nel Lazio". La Polverini premia le vincitrici

E.L.N.

13 aprile 2011

A Roma la banca del tessuto ovarico

Vincenzo Citarella

20 marzo 2011

Una legge per l'obesità

Vincenzo Citarella

22 dicembre 2010

Azuni: istituire la "Giornata della Morte bianca"

Vincenzo Citarella

9 dicembre 2010

Sakineh, per Alemanno «vittoria del diritto»

Vincenzo Citarella

13 aprile 2010

UIR: gli auguri del sindaco Alemanno a Monica Lucarelli

di Luisa Citarella

4 marzo 2010

Roma: un ospedale tutto rosa

di Nicoletta Serrenti

7 ottobre 2009

Consulta femminile: sentenza aggressione, inopportuna clemenza

Vincenzo Citarella

6 agosto 2009

Gemma Azuni: maggiori finanziamenti per le politiche sociali

di Nicoletta Serrenti

29 giugno 2009

Crisi economica: seminario a Roma organizzato dalla Consulta femminile

di Luisa Citarella

30 aprile 2009

Lazio: il consiglio regionale approva una legge contro la violenza sulle donne

di Luisa Citarella

24 aprile 2009

L'approvazione della legge sulla Consulta femminile: le dichiarazioni

Vincenzo Citarella

Le Pagine Regionali

Abruzzo

"La crescita è donna", tre milioni per le imprese rosa

Basilicata

Nasce Donnenews, l'altra metà dell'informazione

Calabria

In Calabria il vicegovernatore è donna.

Campania

Regionali Campania: in Consiglio dodici donne in più rispetto al 2005

Emilia Romagna

Fiat: maternità o premio di produzione. Sconciaforni: "Donne discriminate"

Friuli Venezia Giulia

Il Rettore di Udine Cristiana Compagno: "Più donne nelle facoltà scientifiche"

Lazio

Il sindaco di Roma: vicini alla Sardegna, pronti a intervenire

Liguria

Nasce Donnenews, l'altra metà dell'informazione

Lombardia

Fiorenza Brioni, primo sindaco donna nel gradimento degli italiani

Marche

Laura Boldrini eletta Presidente della Camera dei Depurati

Molise

Nasce Donnenews, l'altra metà dell'informazione

Piemonte

Regionali: sei donne in più rispetto alla scorsa legislatura

Puglia

La consigliera di parità Suma: una nuova stagione delle parità

Sardegna

La Sardegna piange le 16 vittime del ciclone Cleopatra

Sicilia

Catania: Donne manager a confronto

Toscana

Toscana, sempre meno le elette in Consiglio regionale. Meno sette consigliere rispetto al 2005

Trentino Alto Adige

A Cavalese la mostra "Isolina e le altre..."

Umbria

Consiglio regionale: Cinque donne elette su 30

Valle d'Aosta

Nasce Donnenews, l'altra met? dell'informazione

Veneto

A Mestre presentazione del libro: "Educare con differenza"

Nasce Donnenews, l'altra metà dell'informazione

Ciao a tutte,
nasce una nuova pagina di informazione fatta dalle donne per le donne. In redazione lavorano, infatti, esclusivamente donne e ogni notizia viene trattata da un punto di vista femminile. Www. Donnenews.it non è solo un mezzo di informazione, è un portale aperto a tutte le donne che vogliono collaborare direttamente o segnalare fatti che riguardano “l’altra metà della popolazione” o che vogliono denunciare discriminazioni, violenze o disservizi. Care amiche è una sfida. Dicono che le donne non sanno fare squadra, che non sanno collaborare tra loro, che non votano per le donne, che non creano lobbies, che non vogliono partecipare alla vita pubblica. La verità è una sola: noi abbiamo mille cose da fare e poco tempo da perdere. Donnenews è un’opportunità. Vogliamo dare voce alle donne che hanno qualcosa da dire. Vogliamo raccogliere le esperienze delle donne di successo e il rammarico di quelle discriminate o che fanno fatica a raggiungere gli obiettivi desiderati. Insomma, cercheremo di informare, di rendere partecipe il mondo femminile di tutto quello che le donne fanno in Italia e nel mondo. Una particolare attenzione sarà riservata a ciò che succede nelle istituzioni a tutti i livelli. Sono convinta che una società a misura di donna possa essere creata solo se “nella stanza dei bottoni”  sono presenti, in misura numericamente paritaria, le donne. I numeri dell’Italia non sono certo incoraggianti. Siamo tra i paesi d’Europa con il più basso numero di donne nelle Istituzioni. Nelle nostre pagine, aperte al contributo di tutte, cercheremo di capire cosa fare per superare questa situazione. Certo, dobbiamo renderci conto che per far entrare nelle istituzioni il 50% di donne devono uscire il 50% di uomini. E allora..basta con la guerra  “sul colore del rossetto” dimostriamo di saper aggregarci su un progetto nostro. Come detto è una sfida che, con tanta umiltà, cercheremo di vincere. Il giornale ha una pagina nazionale e venti pagine regionali. La nostra organizzazione sarà capillare perché vogliamo segnalare e portare all’attenzione della vostra opinione quello che fanno le donne nelle regioni, in Italia, in Europa e nel mondo. Noi abbiamo bisogno della collaborazione di tutte e di tanta visibilità.  Chi volesse aderire alla nostra iniziativa può scrivere alla redazione all’indirizzo redazione@donnenews.it.  Ringrazio tutti coloro che mi hanno dato e mi daranno  la possibilità di portare avanti questo progetto.

Rosanna Romano
Direttore DonneNews.it

continua -

i numeri

. Consiglio regionale: elette dodici donne su settantadue


Renata Polverini (centrodestra) è la prima donna governatore della Regione Lazio. Ha battuto in un appassionante testa a testa, nelle elezioni del 2010, Emma Bonino (centrosinistra).  Siedono nell’Assemblea legislativa laziale in tutto 12 donne. Hanno conquistato un seggio oltre la Polverini e Emma Bonino:   Alessandra Mandarelli, Gina Cetrone, Isabella Rauti,  Annalisa D'aguanno, Lidia Nobili, Veronica Cappellaro, Chiara Colosimo, Margherita Hack,  Olimpia Tarzia, Giulia Rodano. Nella scorsa legislatura le donne elette erano  11 su 72.


indirizzi utili

I numeri di telefono per le donne nel Lazio

vai all'elenco completo -

sondaggio!

√ Sei favorevole alle "quote rosa"?

S

No

Non so rispondere

lettere al Direttore

Gentile Direttore,

Leggo con piacere l'intervista al dottor Morgantin, primario anestesista al Civile di Venezia. Sono veneziana e ho fatto nascere mio figlio proprio nell'ospedale lagunare. Fuori dalla fascia oraria prevista per l'epidurale. Niente analgesia per il mio parto e per quello di tante altre donne. Donne che spesso non sono sufficientemente informate sull'argomento. Già, perché se da un lato c'è il finto problema economico - perché i fondi si possono trovare anche in piena recessione - dall'altro c'è il completo disinteresse delle stesse donne riguardo uno dei capisaldi della democrazia e dell'uguaglianza: il diritto di scegliere e nello specifico se partorire con o senza dolore. Ma andiamo con ordine. Morgantin lamenta l'assenza di volontà: in piena recessione nessuno vuole trovare soldi per la parto-analgesia.
Solo poca volontà appunto perché l'Osservatorio regionale per le cure palliative e la lotta al dolore, nella relazione sullo stato di attuazione della DGR 309/2003 Veneto redatta nella primavera del 2007, osservava come il recupero dei cesarei verso un travaglio naturale permette un'elevata razionalizzazione dell'offerta. 

continua -

 
home archivio audiovideo redazione contatti newsletter home home archivio audiovideo redazione contatti newsletter home home nazionale